fbpx

Condizioni generali di vendita

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

Disposizioni generali.

1.1-Le presenti Condizioni, oggetto di discussione e negoziazione tra le parti riguardo ciascuna clausola, ove non derogate da condizioni particolari contenute nel singolo ordine accettato dal Venditore e/o in eventuali contratti-quadro di vendita sottoscritti dalle Parti, disciplinano tutte le vendite commissionate al Venditore e prevalgono su qualsiasi clausola difforme eventualmente apposta dall’Acquirente nelle proprie condizioni generali di acquisto, proposte (ordini), o altri documenti commerciali.

1.2- Eventuali modifiche al presente accordo dovranno essere stipulate esclusivamente in forma scritta e debitamente firmate da entrambe le parti contrattuali.

  1. Parti contrattuali -2.1-Per parte Venditrice s’intende la società fornitrice del prodotto “macchine per il caffè” oggetto della vendita, che emetterà fattura per lo stesso prodotto.

2.2-Per parte Acquirente s’intende l’intestatario delle fatture concernenti i prodotti “macchine per il caffè” di cui si tratta.

  1. Ordine. -3.1-L’ordine deve essere definito in ogni sua parte e completo di tutte le necessarie indicazioni sia tecniche che amministrative, deve essere in forma scritta e trasmesso a mezzo e-mail, fax o pec.
  2. Accettazione (d’ora in avanti “conferma d’ordine”).

4.1-Il Venditore, successivamente al ricevimento dell’ordine in forma scritta perfezionerà il contratto, inviando la conferma d’ordine a titolo di accettazione, entro tre giorni dalla ricezione. L’Acquirente rimane sempre e comunque impegnato alle condizioni ed ai prezzi indicati nell’ordine accettato dal Venditore.

4.2-Il Venditore si riserva la facoltà, a proprio insindacabile giudizio, di rifiutare o accettare anche solo parzialmente eventuali variazioni dell’ordine, proposte dall’acquirente successive alla conferma d’ordine. In caso di revoca da parte dell’Acquirente dell’ordine confermato, l’Acquirente è tenuto a pagare integralmente l’importo relativo al prodotto ed alle forniture già ordinate al Venditore qualora il venditore abbia già approntato il materiale e comunque qualora il venditore abbia già in magazzino e/o ordinato a sua volta il materiale necessario per l’evasione dell’ordine dell’Acquirente, salvo diverso accordo gradito al Venditore.

  1. Termine di consegna. -5.1- I tempi previsti per l’evasione dell’ordine saranno indicativamente quelli risultanti dalle conferme d’ordine. Eventuali ritardi da parte del Venditore non potranno comunque in nessun caso dar luogo a risarcimento danni o risoluzione del rapporto di fornitura da parte dell’Acquirente.
  2. Termini di resa, spedizione della merce e documentazione fiscale.

6.1- Salvo diversa pattuizione, le consegne dei Prodotti “macchine per il caffè” si intendono effettuate “Ex works” (in conformità agli Incoterms, versione 2010); resta inteso che i rischi del trasporto sono a totale carico dell’acquirente, anche nel caso in cui i Prodotti vengano trasportati a cura e con mezzi del Venditore. 6.2- Il Venditore fornirà il prodotto munito di idonea documentazione fiscale (fattura e/o D.D.T.).

 

  1. Caratteristiche e disponibilità dei prodotti. 7.1 I prodotti non vengono forniti in prova. L’acquirente è responsabile della scelta dei prodotti ordinati e della loro rispondenza alle proprie esigenze. 7.2. In caso di mancata disponibilità di uno o più prodotti, la Venditrice procederà alla consegna degli altri prodotti ordinati dall’acquirente; in questo caso la consegna parziale dei prodotti ordinati s’intenderà valida e non dà all’acquirente diritto al rifiuto della consegna, né ad alcun risarcimento o indennizzo di sorta. Gli importi eventualmente pagati per i prodotti non disponibili saranno rimborsati.
  2. Pagamenti.-8.1- L’Acquirente acquisterà la proprietà dei prodotti solo con il pagamento integrale della fattura emessa dal Venditore, ma assumerà ogni rischio inerente al prodotto stesso, ivi compreso il rischio di perimento per causa non imputabile al Venditore al momento della consegna.
8.2- I prodotti e tutte le prestazioni del Venditore devono essere pagati, secondo le modalità previste dal D. Lgs. 09/10/02, n. 231. Per ogni ritardo di pagamento l’Acquirente corrisponderà gli interessi moratori nei termini e nella misura previsti dagli art. 4-5 del D. Lgs. 09/10/02, n. 231, nonché gli eventuali costi di recupero secondo la previsione dell’art. 6 dello stesso D.Lgs., salve diverse pattuizioni.
8.3- Il mancato o inesatto pagamento, e comunque il ritardo nel pagamento, darà diritto al Venditore di modificare le condizioni di pagamento delle ulteriori forniture, nonché di sospendere l’esecuzione del rapporto di fornitura, e comunque – in considerazione dell’importanza dell’inadempimento – di risolvere di diritto il rapporto di fornitura, mediante la possibilità di inviare all’Acquirente la relativa comunicazione da effettuarsi a mezzo raccomandata A/R, fax,pec o e-mail salvo il risarcimento del danno.
8.4- Il Venditore avrà la facoltà di sospendere e/o recedere dal rapporto di fornitura anche in caso di notizie certe (a titolo esemplificativo: insolvenza nei confronti di altri fornitori, inizio di procedimenti concorsuali) riguardanti l’inadempimento dell’Acquirente.
8.5- La riserva di proprietà varrà anche nel caso in cui l’Acquirente sia soggetto a procedure concorsuali.
  3. Garanzia.

9.1- Le macchine sono coperte dalla garanzia legale per i difetti di conformità, come previsto dal Codice del Consumo (artt.  128-135), e di cui è responsabile il venditore relativamente ai beni venduti nei propri punti vendita. Per il periodo di due anni dal momento dell’acquisto, il consumatore può in qualsiasi momento beneficiare della garanzia legale, che copre i difetti di conformità esistenti al momento della consegna, e sempre che il difetto di conformità sia denunciato al venditore entro i due mesi successivi dalla data della scoperta del difetto stesso.

9.2 -Vengono esclusi da tale garanzia i danni alla macchina causati da: guasti o manomissioni o modifiche arbitrarie effettuate dal cliente; errori del cliente dovuti ad un non corretto utilizzo della macchina; trasporto; cadute; guasti dovuti a sbalzi elettrici o cortocircuito; per tutte le altre cause non riconducibili al fabbricante (esempio a titolo esemplificativo e non esaustivo: distribuzione in locali con temperature sfavorevoli).

Vengono inoltre esclusi da tale garanzia le modifiche effettuate dall’Acquirente o dall’utilizzatore finale sui Prodotti “macchine per il caffè”  o le riparazioni svolte da personale esterno all’azienda e non autorizzato dalla Camar s.r.l.s.

 

L’apparecchio non è destinato ad essere utilizzato da persone (compresi i bambini) con ridotte capacità fisiche, mentali.

 

9.3- L’apparecchio è, inoltre, destinato ad un uso domestico. E’ vietato quindi apportare modifiche arbitrarie sia di tipo meccanico sia elettrico alla macchina. La Camar s.r.l.s non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile per eventuali danni commerciali e/o d’immagine, né danni a cose e persone da un uso o collegamento improprio della macchina da caffè.

 

  1. Recesso dal contratto. 10.1- Il Venditore avrà altresì facoltà di recedere dal contratto senza alcun onere, qualora venga a conoscenza dell’esistenza di protesti di titoli, nonché dell’avvio di procedure giudiziarie monitorie, ordinarie, concorsuali anche extragiudiziarie a carico dell’Acquirente.
  2. Norme regolatrici. 11.1- Per quanto non espressamente disciplinato dalle presenti “Condizioni generali di vendita” saranno applicabili le norme sulla vendita disciplinata dagli articoli 1470 e seguenti del Codice Civile italiano.
  3. Legge Applicabile e Foro competente. 12.1- Qualsiasi controversia derivante dalla interpretazione, applicazione, esecuzione, risoluzione del contratto e/o delle presenti “Condizioni generali di vendita” o comunque ad essi relativa sarà disciplinata dalla legge italiana e verrà devoluta in via esclusiva alla competenza del Foro ove ha sede legale il Venditore. Tale disposizione sarà applicata anche in caso di connessione di cause.